Vai al contenuto
Home » News » AISM, Accessible EU e ENAT insieme a San Marino per il Turismo Accessibile

AISM, Accessible EU e ENAT insieme a San Marino per il Turismo Accessibile

  • News

AISM, Accessible EU e ENAT insieme a San Marino per il Turismo AccessibileSan Marino, 15 novembre 2023

AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, in collaborazione con Accessible EU e ENAT, sostiene l’evento di risonanza mondiale: la “Conferenza Internazionale dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO): TOURISM FOR ALL – Advancing accessibility for destinations, companies and people”. L’incontro si terrà a San Marino il 16 e 17 novembre e coinvolgerà nazioni, destinazioni turistiche, enti ed imprese, proponendo il tema del diritto al “turismo per tutti”.

Il sostegno di AISM assume particolare importanza nell’ambito della consulenza sull’accessibilità di spazi congressuali, strutture ricettive e itinerari e l’accessibilità del sito legato all’evento.

In occasione della conferenza, AISM presenterà il progetto “La Vita Indipendente Non Va in Vacanza”, un’iniziativa innovativa, realizzata con la partnership di Bil Benefit e Sicily By Car che promuove il turismo inclusivo attraverso l’introduzione di auto a noleggio adattate per persone con disabilità, in 10 aeroporti Italiani a partire dal 2024. Il “non” nel titolo della campagna, indica la possibilità di andare in vacanza senza rinunciare alla propria ‘vita indipendente’.

Il progetto sarà illustrato da Luca BriziarelliPresidente di Bil Benefit all’interno del Panel dedicato alla necessità di rendere più accessibili i trasporti e la mobilità nel turismo, affrontando sfide comuni e proponendo soluzioni.

Gianluca Pedicini, Presidente della Conferenza delle Persone con SM e patologie correlate AISM, guiderà una vettura appositamente allestita per il Progetto, accompagnando il Segretario di Stato al Turismo durante un breve tour il 15 novembre.

La novità del progetto “La Vita Indipendente Non Va in Vacanza” è l’ulteriore coinvolgimento dell’Aeroporto di Rimini e San Marino e il patrocinio della Regione Emilia Romagna, che si aggiunge ai diversi patrocini già ricevuti dal progetto.

La conferenza sarà anche l’occasione per annunciare l’accordo con Kivi Mobility Freedom S.r.l, tra le società leader del settore, che si è impegnata a fornire gratuitamente fino a 20 kit per l’adattamento delle auto per guida con patente speciale, una donazione che dimostra l’impegno concreto delle parti coinvolte nel progetto. Il sostegno di aziende come Kivi Mobility Freedom contribuisce significativamente a promuovere un turismo accessibile, aprendo nuove prospettive e rendere il viaggio una realtà inclusiva e, più ampiamente, sostenendo soluzioni di mobilità sostenibile e inclusiva.

Luca Briziarelli, Presidente di Bil Benefit uno dei partner del progetto insieme ad AISM, dichiara

“La nostra partecipazione sin dalla fase iniziale di questo progetto è un impegno concreto verso l’inclusione nel turismo. Bil Benefit è orgogliosa di partecipare a questo evento mondiale ed è orgogliosa di contribuire a rendere il viaggio accessibile a tutte le persone, indipendentemente dalle loro abilità. Questa iniziativa dimostra che la collaborazione tra realtà del Terzo settore, istituzioni, società benefit e società profit può creare soluzioni innovative per la comunità. La nostra speranza è che questo progetto ispiri ulteriori iniziative di inclusione e sostenibilità nel settore turistico.”

“Siamo entusiasti di partecipare attivamente alla Conferenza Internazionale dell’UNWTO a San Marino, insieme ad Accessible EU e ENAT”. Dichiara Francesco Vacca, Presidente Nazionale AISM“La nostra collaborazione rappresenta un passo significativo nell’ambito dell’Agenda della Sclerosi Multipla e patologie correlate 2025 di AISM. Promuoviamo un ambiente accessibile e inclusivo per garantire l’autonomia delle persone con disabilità e costruire comunità sostenibili attraverso soluzioni di accessibilità universale. Questa iniziativa è un esempio tangibile di come, collaborando con partner privati e istituzionali, possiamo aprire nuove opportunità nel settore turistico e migliorare la qualità di vita delle persone.”

Il Progetto “La Vita Indipendente Non Va in Vacanza”:

Il progetto, promosso da AISM in collaborazione con partner privati come BIL Benefit e Sicily by Car si propone di  mettere a disposizione delle persone con disabilità in possesso di patente speciale un servizio di noleggio di auto adattate. La piattaforma di Sicily by Car ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, e entro il 2025, il progetto mira a raggiungere fino a dieci aeroporti nelle principali città italiane. Tra queste, Milano, Roma, Firenze, Napoli, Palermo, Catania, Torino, Bari, Trapani e Perugia, e da oggi anche l’aeroporto di Rimini e San Marino, saranno selezionate in base alle esigenze dei passeggeri e alle potenzialità turistiche.

Il turismo accessibile in crescita:

Il turismo accessibile rappresenta un settore in continua crescita. In Italia, le persone con disabilità superano i 3 milioni, mentre in Europa sono 87 milioni di cui oltre un milione con patente speciale. Vivere esperienze di turismo in libertà e autonomia è un diritto fondamentale per ogni cittadino, eppure molte barriere, emerse anche dal Barometro annuale della SM, ostacolano l’esercizio di questo diritto. Le criticità riguardano l’accesso a servizi di trasporto, strutture ricettive e patrimonio culturale. Il progetto “La Vita Indipendente Non Va in Vacanza” si propone di intervenire concretamente per superare queste barriere, creando un modello di noleggio auto accessibile a persone con patenti speciali, con il patrocinio di ENIT e il sostegno di reti di associazioni come FISH.